C.U.G.RI.

Consorzio inter-Universitario per la previsione
e la prevenzione dei
Grandi RIschi

 

Who are we (in English)

chi siamo

       sede
      
organi
      
statuto

       Personale

home

 

Chi siamo
 

Il Consorzio Interuniversitario denominato Centro Universitario per la Previsione e Prevenzione Grandi Rischi (C.U.G.RI.) fu creato sulla base della previsione normativa operata dall'art.6, 10° comma, della legge 28.10.1986 n.730, modificato dal comma 2 bis dell'art. 5 della legge 27/03/1987 n.120.

Le Università consorziate scelsero di adottare la forma giuridica del "Consorzio Interuniversitario",  con personalità giuridica propria, con il potere di auto organizzarsi e di auto regolamentarsi, ma assoggettata alla vigilanza del MURST.

Il Consorzio fu istituito, ufficialmente, con atto convenzionale sottoscritto in data 15/04/1993 dai Rettori delle Università di Napoli "Federico II" e Salerno (Sede Amministrativa). Esso ha personalità giuridica propria riconosciuta con Decreto Ministeriale del 14 giugno 1994 (Gazzetta Ufficiale n.242 del 15 ottobre 1994).

Il C.U.G.RI., nell’ambito delle finalità statutarie, ha lo scopo di fornire supporti organizzativi, tecnici e finanziari ai consorziati, nel campo della previsione e prevenzione dei Grandi Rischi, in particolare nei relativi settori della Scienza della terra, dell'Ingegneria geotecnica, idraulica, strutturale ed industriale al fine generale di una programmata predisposizione di mezzi per la mitigazione delle calamità prevalentemente nella difesa del suolo. In tale quadro il Consorzio si avvale in linea prioritaria della collaborazione dei docenti, dei Dipartimenti e delle Università Consorziate, senza peraltro escludere il ricorso a personale di altri enti, o a singoli esperti.

Il C.U.G.RI. inoltre, svolge ricerche autonome nell’ambito degli stessi settori, finanziandole con i contributi dello Stato e di altri enti Pubblici e Privati, nonchè con le economie realizzate nelle attività di ricerca applicata o di servizio svolte su contratto.
Sono automaticamente afferenti al Consorzio i componenti del consiglio direttivo, i ricercatori e i tecnici che hanno rapporti di dipendenza con il Consorzio stesso e i responsabili di progetti di ricerca.
Possono afferire d'ufficio al Consorzio, su semplice richiesta dell'interessato i Docenti, i Ricercatori e i Tecnici delle facoltà di Ingegneria e Scienze delle Università Consorziate Università Consorziate. Le richieste del personale delle altre Facoltà devono essere esaminate ed approvate dal Consiglio Direttivo del C.U.G.RI.
Possono far domanda di afferenza in qualità di afferente aggiunto i Docenti, i Ricercatori e i Tecnici di altre Università ed enti di ricerca (nazionali o stranieri), di enti e società pubbliche e private che svolgono attività nei settori di interesse del Consorzio.
Spetta al richiedente verificare la compatibilità o meno della propria afferenza con le regole dell'organismo di appartenenza.

Presentazione (pdf)

| Mission | Ricerche/Research |Progetti | Presenze | Contatti | News Bandi e Gare | Home |